Benché in molti lo conoscano poco, il cavolo nero è una verdura nostrana ed è ricca di proprietà antiossidanti. Grazie al suo contenuto di fibra favorisce la peristalsi intestinale ed è quindi ottimo in caso di stipsi o costipazione. Aiuta a regolare i livelli di colesterolo nel sangue ed ha azione anti-infiammatoria sulle mucose gastriche. Come tutti gli ortaggi verdi è alcalinizzante e fonte di clorofilla, un alimento alcalinizzante e depurativo molto importante per l’organismo.

Se non lo hai mai provato, ti propongo un piatto che non mi stancherei mai di mangiare! Ho imparato a preparare il pesto di cavolo nero durante il corso fatto a Milano con il Dottor Berrino. Posso assicurarti che è delizioso!

Ricetta vegana Ricetta senza uova Ricetta senza lattosio Ricetta senza glutine

RISOTTO INTEGRALE AL PESTO DI CAVOLO NERO

Preparazione20 min
Cottura30 min
Portata: Salato
Cucina: Italiana
Porzioni: 2 persone
Chef: Claudia Zannini

Ingredienti

per il risotto

  • 20 foglie di cavolo nero
  • 50 g mandorle
  • 150 g riso integrale (Rosa Marchetti Cascine Orsine)
  • qb olio extra vergine di oliva
  • qb sale fino
  • 5 mestoli acqua di cottura del riso (importante!)

per i funghi Shiitake

  • 10 funghi Shiitake freschi
  • 20 ml vino bianco (facoltativo)
  • 1 spicchio di aglio
  • qb olio extra vergine di oliva
  • qb sale fino

Strumenti

  • frullatore

Istruzioni

  • Cuoci il riso integrale in acqua bollente salata per circa 25-30 minuti (tienilo al dente, terminerai la cottura in padella con il pesto). Prima di scolarlo ricordati di tenere da parte 5 mestoli di acqua di cottura
  • Separa nel frattempo le foglie del cavolo dalla costa dura centrale. Anche se non le usiamo per questa ricetta non buttarle! Tagliale a cubetti e usale nel minestrone oppure nella vellutata! Cuoci le foglie del cavolo in acqua bollente salata per 5 minuti. Scolale e schiacciale per togliere l'acqua in eccesso
  • Tosta le mandorle in forno a 180° per circa 5-6 minuti. Controllale per non bruciarle. Appena sono pronte toglile dalla placca calda e trasferiscile in un piatto
  • Nel frullatore frulla prima le mandorle. Aggiungi poi le foglie di cavolo nero, 1 cucchiaio di olio extra vergine, il sale e 1 mestolo di acqua di cottura del riso. Se troppo denso aggiungi ancora acqua di cottura fino ad ottenere una consistenza cremosa
  • In una pentola antiaderente aggiungi il riso, il pesto e l'acqua di cottura del riso. Deve essere molto morbido. Accendi il fuoco e mescola fin quando, evaporando l'acqua, si formerà la crema di mantecatura.
  • Servilo così con qualche mandorla tritata oppure con i funghi shiitake

Prepara così i funghi:

  • Taglia i funghi a fettine. Rosolali in pentola antiaderente con olio e 1 uno spicchio di aglio
  • Bagnali con il vino bianco e fai evaporare. Aggiungi il sale
  • Copri i funghi con acqua, copri e cuoci a fiamma dolce per 10-15 minuti
  • Togli il coperchio, fai evaporare il liquido in eccesso e sono pronti!

Note

Questo pesto è buonissimo anche servito su pane abbrustolito e strofinato con aglio oppure su quadrotti di polenta caldi.
 
Il riso integrale Rosa Marchetti delle Cascine Orsine è un'antica varietà di riso che viene coltivato con agricoltura biologica-dinamica: si fonda sulla necessità di produrre alimenti di altra qualità in armonia con l'equilibrio ambientale e nel pieno rispetto della salute. Lo puoi acquistare da Macrolibrarsi: RISO INTEGRALE ROSA MARCHETTI
 
 
Stampa ricetta

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione della ricetta