con asparagiLa frittata con farina di ceci lascia largo spazio all’inventiva. Sempre la stessa pastella ma rivisitata con tante verdure diverse. E’ la stagione degli asparagi quindi vestiamola così!

Ingredienti:

200 gr di farina di ceci

300 ml di acqua a temperatura ambiente

1 scalogno piccolo

1 zucchina media

1 mazzetto di asparagi

origano essiccato

timo essiccato

olio extra vergine di oliva

sale rosa qb

1 pizzico di curcuma

1 cucchiaio di semi di chia

semi misti a piacere (facoltativi.. ma consigliati!)

Procedimento:

Pulite bene gli asparagi eliminando la parte legnosa del gambo. Lessateli in abbondante acqua salata. Quando sono morbidi scolateli e appoggiateli delicatamente su carta cucina, per assorbire l’acqua della cottura. Poneteli uno a fianco all’altro e tagliate l’ultima porzione del gambo. Le teste vi serviranno a decorare la frittata in superficie, il fondo dei gambi (tagliato a pezzetti) lo farete rosolare in padella insieme alla zucchina.

Frullate bene la farina di ceci con l’acqua (bimby 10 sec. vel 10), un pizzico di sale e 1 cucchiaio di olio evo e la curcuma (basta un cucchiaino da caffè, per il colore!). Una volta pronta la pastella unite un cucchiaio di semi di chia.

In pentola antiaderente mettete 1-2 cucchiai di olio evo e lo scalogno tagliato sottile. Appena inizia a scaldarsi aggiungete la zucchina grattugiata e i gambi degli asparagi. Salate e cuocete per 5 – 7 minuti. Aggiungete le verdure al composto di ceci, il timo e l’origano essiccato. Assaggiate l’impasto per verificare se è salato abbastanza. Mettete il tutto in una teglia con carta forno, decorate con gli asparagi a raggiera e i semi misti e cuocete a 180°C. per circa 30 minuti.

E’ pronta quando sentirete il profumo delizioso e vedrete la superficie diventare bella dorata. Buon appetito!

Note: Ho fatto ulteriori esperimenti che voglio condividere con voi. Ho provato a cuocerla nella teglia rotonda per pizza. Essendo più grande l’impasto resta più sottile come spessore … risultato? croccante fuori, morbida dentro. Inoltre, prima di infornare, cospargo la superficie con semi di sesamo e metto un filo di olio extra vergine di oliva… buonissima!!!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *