CROSTATA CON FAGIOTTELLA

crostatacopertina
Per preparare questa crostata ho utilizzato la pasta brisée con acqua bollente (chiedo perdono al mio Chef che si strapperà i capelli leggendo..). Si, acqua bollente! E’ vero che la ricetta classica prevede l’utilizzo di acqua fredda, freddissima, ma il risultato è ottimo! Viene un impasto friabile e croccante al punto giusto. la ricetta in versione salata è pubblicata su vari siti web, io la propongo in versione dolce.

Ingredienti:

250 gr di farina “2”

2 cucchiai da tavola di zucchero integrale (Mascobado o Dulcita) (io preferisco un sapore neutro, se la volete più dolce dovete aumentare la dose)

mezza bustina di lievito vanigliato bio per dolci (sostituibile con la punta di un coltello di bicarbonato e due gocce di aceto di mele)

100 ml di acqua bollente

100 ml di olio extra vergine di oliva (oppure di mais o girasole)

1 dose di fagiottella in versione senza zucchero (qui la ricetta)

mandorle e nocciole tritate qb (per ricoprire la superficie della torta)

Procedimento:

Innanzitutto preparate la fagiottella come da ricetta, aggiungendo però un goccio di latte vegetale in più per lasciare la crema morbida e facilmente spalmabile sulla crostata.

Setacciate la farina, unite lo zucchero e il lievito e mescolate. Aggiungete l’acqua bollente e l’olio e impastate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Se avete il bimby: farina + zucchero + lievito (10 sec., vel 3). Aggiungete acqua bollente + olio (30 sec., vel 4).

Prendete una tortiera (diametro 26cm) rivestita con carta forno. Stendete con le mani l’impasto preparato nella tortiera e modellatelo formando un bordo laterale alto circa 1cm. Bucherellate il fondo con i rebbi della forchetta e aggiungete la fagiottella. Cospargete la superficie con mandorle e nocciole tritate e cuocete in forno statico a 170-175°C. per circa 40-45 minuti.

Non tagliatela appena cotta per evitare di romperla, aspettate che si raffreddi!!

Potete gustarla a temperatura ambiente oppure fredda da frigorifero (ancora più buona!)

Nota: ho fatto una variante che mi ha lasciata sorpresa! Prima di mettere il ripieno di fagiottella, ho messo uno strato di marmellata di more. E’ squisita!! Ho anche provato a cospargere la superficie con pistacchi tritati.

<img class=”alignnone size-full wp-image-1043″ src=”https://www.vitalmentebio.com/wp-content/uploads/2016/08/crostataprecottura vytorin 10 40.jpg” alt=”crostataprecottura” width=”750″ height=”737″ />

crostata2

crostata1

crostata3

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi canali social:
Premi INVIO per cercare o ESC per annullare