IL MIO “PANE DEI MORTI” VEG

FullSizeRender

Il Pane dei Morti fa parte dei dolci della tradizione di Ogni Santi. E’ un dolce che prevede il riciclo di ingredienti già presenti nelle nostre cucine. Io, ad esempio, avevo dei biscotti quasi raffermi e li ho utilizzati in questa preparazione. Li trovo deliziosi, ricchi e dal gusto pieno, con il profumo di cannella che tanto adoro!

Ingredienti (per circa 16 biscotti):

3 cucchiai da tavola di semi di chia

300 ml di acqua naturale

1 cucchiaio da tavola di cannella in polvere

aroma anice (facoltativo)

50 ml di vin santo (oppure rum)

80 gr di mandorle

30 gr di nocciole

50 gr di uvetta

100 gr di fichi secchi

50 gr di cacao amaro

50 gr di fecola di patate

50 gr di farina di farro

1 cucchiaino da caffè di vaniglia bio in polvere

70 gr di zucchero a velo + qb per spolverare la superficie dei biscotti

½ bustina di lievito vanigliato bio

200 gr di biscotti secchi (potete usare biscotti vegan oppure savoiardi)

 

Procedimento:

Mettete i semi di chia dentro ad un bicchiere con 200ml di acqua (devono riposare per 30 minuti).

Mettete l’uvetta in ammollo in poca acqua, per farla ammorbidire.

Riducete a farina i biscotti secchi e metteteli in una ciotola capiente.

Tritate le mandorle e le nocciole ( non devono diventare farina, devo vedersi i pezzettini. Io le ho tagliate su tagliere con il coltello) e unitele al composto.

Aggiungete anche tutti gli ingredienti secchi: zucchero a velo, cacao, cannella, vaniglia, farina, fecola, lievito.

Tagliate a pezzetti piccoli i fichi. Uniteli al composto insieme all’uvetta ben strizzata.

Bagnate con il Vin Santo oppure il rum e aggiungete i semi di chia con la loro acqua. Iniziare a mescolare il composto ed unite gli ultimi 100ml di acqua.

Una volta che tutto sarà ben amalgamato formate delle quenelle (aiutandovi con due cucchiai da tavola). Passate il composto nella farina per aiutarvi a dare la forma ovale senza appiattirli troppo (devono restare alti circa 1,5-2,0 cm).

Metteteli in teglia su carta forno e cuocete a 180° per 20 minuti.

Una volta pronti metteteli su una gratella a raffreddare, cospargete di zucchero a velo e gustateli!

Nota: il giorno dopo sono ancora più buoni … se vi avanzano!

IMG_4210

IMG_4217

IMG_4219

IMG_4221

FullSizeRender2

IMG_4257

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi canali social:
Premi INVIO per cercare o ESC per annullare