tiramisu2Non so dirvi da dove ho preso questa ricetta. Ho ritrovato un appunto scritto a mano tra le mie riviste di cucina. Probabilmente l’ho trascritta da qualche sito web o da qualche gruppo vegan su fb. Con i biscotti giusti potete renderlo #vegan e #senzaglutine . Il punto è che non posso più fare a meno di preparare questo dolce! Decisamente buono, buonissimo, sono certa che conquisterà tutti! Provatelo e fatemi sapere!

Ingredienti:

200 gr di nocciole tostate

600 ml di latte di mandorle dolcificato

110 gr di zucchero integrale di canna tipo Mascobado

20 gr fecola di patate

1 cucchiaino di agar agar in polvere (da sciogliere in poca acqua calda)

biscotti secchi (normali o vegan o senza glutine)

caffè qb

cacao amaro in polvere qb

Procedimento:

Preparate prima di tutto il caffè e mettetelo in una ciotola a raffreddare. Dolcificatelo con un cucchiaio di zucchero.

Frullate le nocciole con lo zucchero. Aggiungete 200 ml di latte e frullate nuovamente (dovete ottenere una crema molto liscia). Unite ora il restante latte, la fecola di patate e l’agar agar. Frullate nuovamente per ottenere un composto liscio ed omogeneo, mettete in una pentola e, con l’aiuto di una frusta, portate a bollore. Cuocete per 10 minuti circa, spegnete e fate intiepidire.

Con il bimby:

nocciole + zucchero = 1 minuto vel. 10

unire 200 ml di latte = 1 minuto vel. 10

unire 400 ml latte + fecola + agar agar = 8 minuti 90° vel. 4

A questo punto componete il vostro tiramisù. Potete decidere se preparare la teglia o fare porzioni singole in mini bicchieri.

Iniziate a mettere sul fondo uno strato leggero di crema. Poi uno strato di biscotti girati nel caffè e poi crema. Continuate fino a terminare. Io di solito faccio 3 strati. Mettete in frigorifero a riposare per almeno 3 – 4 ore. Prima di servire spolverizzate la superficie con cacao amaro.

Se lo proverete, lo farete più volte!

Note: Ho provato a prepararlo utilizzando i savoiardi e i biscotti Oro Saiwa. Con i primi si sente molto il sapore del caffè mentre con i secondi l’aroma è meno marcato e si accompagna meglio al sapore delicato della crema.

tiramisu

tiramisu3

agar agar

2 commenti
  1. Francesca
    Francesca dice:

    Ciao cara, grazie mille della ricetta, un bacione grande! Poi non so se ti interessa ma avevo letto una ricetta molto simile in un ricettario, ti metto il link per scaricare il pdf che magari ti interessa. Un bacione grande grande, alla prossima http://bit.ly/1QrPcEt 🙂

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *