TIRAMISU’ CON CREMA DI NOCCIOLE

tiramisu2
Non so dirvi da dove ho preso questa ricetta. Ho ritrovato un appunto scritto a mano tra le mie riviste di cucina. Probabilmente l’ho trascritta da qualche sito web o da qualche gruppo vegan su fb. Con i biscotti giusti potete renderlo #vegan e #senzaglutine . Il punto è che non posso più fare a meno di preparare questo dolce! Decisamente buono, buonissimo, sono certa che conquisterà tutti! Provatelo e fatemi sapere!

Ingredienti:

200 gr di nocciole tostate

600 ml di latte di mandorle dolcificato

110 gr di zucchero integrale di canna tipo Mascobado

20 gr fecola di patate

1 cucchiaino di agar agar in polvere (da sciogliere in poca acqua calda)

biscotti secchi (normali o vegan o senza glutine)

caffè qb

cacao amaro in polvere qb

Procedimento:

Preparate prima di tutto il caffè e mettetelo in una ciotola a raffreddare. Dolcificatelo con un cucchiaio di zucchero.

Frullate le nocciole con lo zucchero. Aggiungete 200 ml di latte e frullate nuovamente (dovete ottenere una crema molto liscia). Unite ora il restante latte, la fecola di patate e l’agar agar. Frullate nuovamente per ottenere un composto liscio ed omogeneo, mettete in una pentola e, con l’aiuto di una frusta, portate a bollore. Cuocete per 10 minuti circa, spegnete e fate intiepidire.

Con il bimby:

nocciole + zucchero = 1 minuto vel. 10

unire 200 ml di latte = 1 minuto vel. 10

unire 400 ml latte + fecola + agar agar = 8 minuti 90° vel. 4

A questo punto componete il vostro tiramisù. Potete decidere se preparare la teglia o fare porzioni singole in mini bicchieri.

Iniziate a mettere sul fondo uno strato leggero di crema. Poi uno strato di biscotti girati nel caffè e poi crema. Continuate fino a terminare. Io di solito faccio 3 strati. Mettete in frigorifero a riposare per almeno 3 – 4 ore. Prima di servire spolverizzate la superficie con cacao amaro.

Se lo proverete, lo farete più volte!

Note: Ho provato a prepararlo utilizzando i savoiardi e i biscotti Oro Saiwa. Con i primi si sente molto il sapore del caffè mentre con i secondi l’aroma è meno marcato e si accompagna meglio al sapore delicato della crema.

tiramisu

tiramisu3

agar agar

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi canali social:
Premi INVIO per cercare o ESC per annullare