GRANO SARACENO CON CECI, NOCCIOLE E SPINACINI

GRANO SARACENO, CECI, NOCCIOLE E SPINACINI

Ricetta vegana Ricetta senza uova Ricetta senza lattosio Ricetta senza glutine

Ecco una ricetta sana e sfiziosa con il grano saraceno: sono certa vi conquisterà! Lo avete mai provato? Viene definito “pseudocereale”, è senza glutine e ha, rispetto agli altri cereali, una composizione proteica più completa, con la presenza di molti amminoacidi essenziali.

È ricco di sali minerali (potassio, ferro, fosforo, rame, zinco e selenio), antiossidanti e vitamine del gruppo B.

Vale la pena provarlo no?

GRANO SARACENO, CECI, NOCCIOLE E SPINACINI

Preparazione10 min
Cottura15 min
Tempo totale25 min
Portata: Main Course
Cucina: Italiana
Porzioni: 2 porzioni

Ingredienti

  • 170 gr grano saraceno decorticato
  • 150 gr ceci (lessati)
  • 2 manciate spinacini novelli
  • 1 manciata abbondante di nocciole tostate
  • 1 spicchio di aglio
  • qb zenzero fresco grattugiato (1 pezzetto a piacere)
  • qb curry in polvere (facoltativo)
  • qb semi di finocchio (facoltativo)
  • qb sale fino
  • qb pepe nero
  • qb olio extra vergine di oliva

Istruzioni

  • Cuocete il grano saraceno in abbondante acqua bollente salata (fate prima bollire l’acqua, poi lo aggiungete). Cuocete per il tempo indicato sulla confezione (il mio impiega circa 15 minuti). Scolatelo e, per farlo raffreddare, stendetelo su un largo piatto da portata, in modo che non scuocia oppure si uniscano i chicchi tra di loro.
  • Prendete una pentola antiaderente, aggiungete un filo d’olio, uno spicchio di aglio e dello zenzero grattugiato (spelatelo e poi grattugiatelo). Accendete la fiamma, aggiungete i ceci e fateli saltare 5 minuti per insaporirli. Decidete se preferite aggiungere il curry oppure i semi di finocchio.
  • Regolate di sale, mettete il pepe nero (se lo gradite). Cuocete ancora un paio di minuti, aggiungete il grano saraceno e, per ultimo, le due manciate di spinacini novelli. 
  • Amalgamate tutti gli ingredienti, spegnete la fiamma. Tritate grossolanamente le nocciole, preparate i vostri piatti e aggiungetele sopra come guarnizione finale.
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi canali social:
Premi INVIO per cercare o ESC per annullare